testata-pianoforte testata-violino 4testa 6testa 5testa

Concerto inaugurale
ORCHESTRA ICO TITO SCHIPA DI LECCE
Direttore Marcello Panni
Solista violoncellista Narek Hakhnazaryan

Narek Hakhnazaryan Narek Hakhnazaryan, violoncellista
Descritto dal Washington Post come un “talento fenomenale”, Narek Hakhnazaryan è apparso sulla scena internazionale dopo aver vinto il Primo Premio e la Medaglia d’Oro al XIV Concorso Internazionale Tchaikovsky nel 2011. Durante il concorso l’artista ha profondamente colpito l’illustre giuria che includeva Sir Clive Gillinson, Mario Brunello, David Geringas, Ralph Kirschbaum, Lynn Harrell e Krzysztof Penderecki. 
La stagione 2011/2012 di Narek Hakhnazaryan lo ha visto protagonista di numerosi e importanti debutti tra i quali quello con l’Orchestra Sinfonica di Londra diretta da Valery Gergiev alla Barbican Hall, dove è stato descritto dal Guardian come “la stella più brillante della serata… un violoncellista maturo, la cui interpretazione delle Variazioni su un Tema Rococò è stata di grande carattere”. Narek Hakhnazaryan si è poi esibito con la Sinfonica di Chicago diretta da Ton Koopman, la Tonkünstler Orchestra diretta da Vladimir Fedoseyev, l’Orchestra Verdi di Milano diretta da Xian Zhang; ha suonato al Festival di Baden Baden con l’Orchestra Mariinsky diretta da Valery Gergiev e in esibizioni di musica da camera e in duo a Roma, alla Salle Pleyel di Parigi, dove è stato invitato a tornare, al Festival Tivoli e ai festival di Mecklenburg-Vorpommern e della City of London. 
La stagione 2012/2013 di Narek Hakhnazaryan lo ha visto debuttare con la Filarmonica di Rotterdam diretta da Valery Gergiev al Gergiev Festival, dove ha eseguito il Concerto per violoncello di Dutilleux, e con la Filarmonica di Londra, l’Orchestra Sinfonica delle BBC Scozzese, la Filarmonica della Scala, l’Orchestra da Camera di Vienna e la Sinfonica di Dallas. È in programma anche il debutto con la Filarmonica di Seoul. In recital ha debuttato alla Konzerthaus di Berlino, al Concertgebouw di Amsterdam, all’Isabella Stewart Gardner Museum di Boston e alla Vancouver Recital Series. 
Narek Hakhnazaryan è nato nel 1988 a Yerevan, in Armenia, da una famiglia di musicisti: suo padre è violinista e sua madre pianista. Ha ricevuto le prime lezioni di musica da Zareh Sarkisyan presso la Scuola “Sayat-Nova” di Yerevan e successivamente al Conservatorio di Mosca con Alexey Seleznyov. 
Ha poi ottenuto delle borse di studio dal Russian Performing Arts Fund “Rostropovich” e ha ricevuto numerosi riconoscimenti quali il primo premio al Concorso Internazionale “Aram Khachaturian” in Armenia nel 2006 e, nello stesso anno, al Concorso Internazionale Johansen per Giovani Musicisti.
Sotto la guida di Lawrence Lesser, nel 2011, ha conseguito un ‘Artist Diploma’ presso il Conservatorio di Musica del New England. 
Narek Hakhnazaryan, primo classificato dell’edizione 2008 delle Young Concert Artists International Auditions, ha debuttato nella Young Concert Artists Series presso la Carnegie Hall di New York con il sostegno del ‘Jerome L. Greene Foundation Prize’ e a Washington DC. Nel maggio 2012 ha eseguito il suo concerto di debutto alla Alice Tully Hall del Lincoln Center di New York all’interno del Concerto di Gala per Giovani Artisti con l’Orchestra di St. Luke. 
Narek Hakhnazarayan suona un violoncello David Tecchler del 1698, su gentile concessione di Valentine Saarmaa, nipote del celebre liutaio Jacques Francais e utilizza un archetto realizzato da Benoit Rolland.